Microsoft Surface Pro, solo 23GB disponibili sul modello da 64GB

Abbiamo parlato in lungo ed in largo del Microsoft Surface Pro e di come sia un apparecchio piuttosto invitante, che corregge alcuni dei gravi difetti del suo predecessore ARM con Windows RT. Purtroppo però non risolve uno dei più grossi: l’effettivo spazio di archiviazione disponibile è poco.

Il modello di Surface Pro da 64GB a conti fatti non offre al suo utente più di 23GB di spazio libero. La conferma, data da un portavoce di Redmond a The Verge fa sollevare qualche sopracciglio, anche perché 23GB sono un quantitativo di dati davvero esiguo nel 2013, quando un film in alta risoluzione ne può occupare 4 o 6 da solo.

Il modello da 128GB sembra a questo punto essere l’unica opzione accettabile: 83 di quei giga saranno a disposizione dell’utente. Per risolvere il problema in modo pratico i consigli della stessa Microsoft sono un po’ "pasticcioni": non è possibile liberare spazio senza “sporcarsi le mani” alterando il setup di default del sistema.

Sarà infatti necessario procurarsi un HD o altro dispositivo di stoccaggio esterno per creare un backup capace di boot indipendente, utilizzabile attraverso la porta USB 3.0 del tablet/ultrabook, e cancellare la partizione di recupero che assicura la continuata sopravvivenza dell’OS - Effettivamente si separa questa componente di sicurezza per metterla altrove.

Chiaramente poi la stessa USB 3.0 e lo slot microSDXC assicurano una buona estensibilità dello spazio a disposizione, a patto di sostenere una spesa aggiuntiva per unità esterne e la voglia di trascinarsele appresso più spesso di quanto non vorremmo.

Onestamente non trovo molto positivo pubblicizzare una determinata quantità di spazio ma lasciare che l’utente scopra da solo l’amara verità: meno di metà di esso è “reale”.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail