BenQ presenta al CES 2013 un monitor ultraveloce da 1ms per il gaming professionale

Benq serie RL Ogni millisecondo di lag risparmiato nella catena di trasmissione dati tra GPU e monitor è prezioso, e ancora di più se si è maniaci del gaming online negli FPS più frenetici come Call of Duty e derivati. Oggi BenQ annuncia dal CES di Las Vegas una ulteriore espansione in questa direzione con il nuovo RL2455HM, un monitor da 24" che estremizza il concetto di latenze ultra-basse già visto nel precedente RL24050HT adottato all'interno dei tornei del circuito Major League Gaming. Continua dopo la pausa.

In questa nuova incarnazione il tempo di risposta scende da 2ms a un misero millisecondo (si parla di tempi di transizione grey to grey, di norma leggermente più rapidi di quelle da bianco a nero che sono però meno frequenti), un valore che lo inserisce tra i monitor più reattivi sul mercato.

Tanta velocità si paga però sul piano della fedeltà del colore e negli angoli di visione visto che il pannello adottato è un TN con retroilluminazione a LED, praticamente da sempre la scelta più economica e rapida in termini di tempi di risposta nel panorama LCD.

La risoluzione del monitor è la classica Full HD in 16:9 con un refresh di 60Hz, ottimo per sincronizzarsi con l'output delle console. Tra le funzioni BenQ ha incluso le regolazioni Black eQualizer per la regolazione della luminosità senza sovra-esposizione dei livelli di bianco e lo Smart Scaling, per una miriade di configurazioni on-the-fly di ridimensionamento dell'area visibile su schermo delle risoluzioni non standard (e cioè diverse dal 1920x1080 nativo). La connettività è invece limitata a due sole porte HDMI.

Il BenQ RL2455HM sarà disponibile a partire da marzo a un prezzo di listino di 229$, di poco superiore ai tipici 24" TN ma più economico delle varie soluzioni IPS o con altri pannelli più esotici nati per fedeltà della riproduzione dei colori.

Via | Benq

  • shares
  • Mail