Snapdragon 800 e 600, al CES 2013 fiorisce la potenza

Qualcomm Snapdragon 800 600 SoC Alla base dei nuovi smartphone, sempre più potenti e performanti, non ci possono che essere processori, come il nuovo Tegra 4 presentato ieri da nVidia, che riescono a far girare tutto il ben di Dio che c’è al loro interno, e ultimamente non è poco.

Qualcomm è uno dei maggiori fornitori di processori dedicati a smartphone e tablet e in occasione del CES 2013, dove si stanno vedendo terminali niente male davvero, ha presentato le sue novità che vedremo molto presto nei nuovi dispositivi del futuro, ben più potenti degli attuali.

Innanzitutto lo Snapdragon 600, basato sull’architettura Krait 300. La sua CPU è quad-core con una velocità di 1,9 GHz per singolo core, con una GPU Adreno 320. Tanto per avere un’idea questa soluzione, che non è quella di punta, ha prestazioni del 40% superiori rispetto a quello dello Snapdragon S4 Pro, il top disponibile attualmente.

Ancor meglio fa lo Snapdragon 800, basato sull’architettura Krait 400, ha prestazioni del 75% superiori a quelle dell’attuale Snapdragon S4 Pro e ha una velocità di clock di 2,3 GHz per ogni singolo core, sempre quad-core ovviamente. In questo caso la GPU è la Adreno 330, con supporto per la tecnologia Flex Render Technology, ma promette prestazioni due volte superiori a quelle della GPU Adreno 320.

Tutto questo significa supporto alle nuove reti 4G (LTE), al nuovo protocollo wireless Wi-Fi 802.11ac e al nuovo formato video Ultra HD (2160p). Per vedere i nuovi processori, come detto, dovremo aspettare la metà dell’anno in corso. Non solo smartphone e tablet perà, cui sono naturalmente dedicati, ma anche smart TV e soluzioni che richiedono notevole potenza di calcolo e che si integrano con le moderne tecnologie mobili e non solo.

Via|Gizmodo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: