Vizio presenta l'intera lineup tablet Android per il CES di Las Vegas

Vizio ha deciso di bruciare tutti sul tempo e guadagnarsi un po’ di spazio prima del rumore del CES 2013 con una pioggia di novità, tra cui un tablet 7” ed un tablet 10”.

Non sembra abbiano ancora un nome, al di là di “Tablet”, ma già dimostrano di aver copiato le cose giuste dai rivali giusti, e di aver innovato da qualche altra parte: ad esempio il Tablet 10” avrà all’interno la nuova CPU Nvidia Tegra 4.

The Verge è già riuscito a mettere le mani su quest’ultimo apparecchio, che si rivela già dannatamente leggero. Il tablet girava con Jelly Bean 4.1 ma Vizio giura e spergiura che la versione definitiva potrà vantare l’ultima versione di Android.

A 10.1” rispetta uno dei formati classici del mondo dei tablet, con una risoluzione a 2560x1600 che dovrebbe fare faville assieme al favoleggiato Tegra 4. Per la cronaca, una risoluzione simile si trova sul Nexus 10, ma l’apparecchio di Google non sembra andarci poi tanto d’accordo, rallentando di tanto in tanto il passo.

Altre specifiche del Tablet 10” sono lo storage di 32GB, Bluetooth 4.0, Wi-Fi, camere anteriori e posteriori e varie porte. Nessun dettaglio sul prezzo.

Se il Tablet 10” assomiglia molto al Nexus, il Tablet 7” assomiglia ancora di più al Nexus 7 anche se è più piccolo e leggero. Vanta uno schermo IPS 1280x800, 16GB di spazio, camera frontale da 1.2MP e Jelly Bean 4.2 (al momento del lancio). Se vedete come sono disposti i comandi nelle foto, scoprirete che è molto più facile usarlo in modalità “ritratto”, perché secondo Vizio molte persone leggono un sacco sui modelli 7”.

Il Tablet 7” è ancora un prototipo e potrebbe cambiare parecchio nei mesi a finire. Non si sa ancora nulla delle specifiche a bordo, per esempio, né del prezzo - A quanto pare la CPU è una Tegra 3, almeno per ora.

Va fatto infine notare che Vizio intende fare di tutto per integrare i tablet con i suoi televisori. Sebbene la filosofia dell’azienda sia di lasciare il proprio sistema operativo più “Android stock” possibile, ci saranno delle app apposite per la condivisione dei monitor e l’uso remoto. Chissà se questo vale anche per il modello che abbiamo già visto, il tablet PC Windows con CPU AMD con l'installazione "Windows Signature" iper libera da crapware?

Via | Android Authority

  • shares
  • Mail