Anche Intel nel mercato delle web TV, debutto al CES

Intel Web TV Le vendite di PC e laptop hanno raggiunto un plateau e Intel già da anni sta cercando di estendere il suo business in nuovi territori. Il settore mobile è uno di questi -- senza grandi risultati, a dire la verità -- e quello dei set-top box per lo streaming televisivo non era che una diretta conseguenza. Dopo lo sviluppo insieme a Google e il successivo abbandono della piattaforma basata su Atom CE4100 per la prima generazione di Google TV, nuovi rumors apparsi in queste ore per la rete parlano di un ritorno sulla scena con un apparecchio di streaming tutto Intel, con una presentazione ufficiale imminente nei giorni del CES 2013 di Las Vegas. Continua dopo la pausa.

La notizia non piomba esattamente dal nulla, visto prima il Wall Street Journal in marzo e poi Reuters a giugno avevano già parlato di un possibile prodotto made by Intel con tecnologie innovative, come riconoscimento facciale finalizzato al targeting delle pubblicità e alla misurazione dello share -- una cosa che non farebbe sprizzare di gioia i compratori, aggiungiamo noi.

La notizia è apparsa su TechCrunch, che cita "fonti interne all'industria della distribuzione video familiare coi piani di Intel". I dettagli noti finora non sono molti, ma si parla di una piattaforma del tutto simile a quelle proposte da Google e Apple, ma col vantaggio di eliminare la frustrazione della registrazione dei contenuti video offrendo un servizio di replay on demand.

La fonte parla di un debutto sul suolo statunitense frammentato di città in città, con offerte differenti per facilitare le operazioni di licenza e per creare un pacchetto più indirizzato per quel determinato target. Il set-top box pare che verrà svelato a breve nei giorni del CES, a partire dal 7 gennaio 2013.

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail