GE presenta una scheda di raffreddamento sottile come una carta di credito

Chiunque abbia mai guardato all'interno del proprio computer ha da sempre notato l'ingombrante hardware presente nel case, tra cui il dissipatore, unico mezzo per tenere il processore al fresco.

I costruttori di GE hanno appena presentato una tecnologia in grado di ridurre notevolmente la componentistica utile al raffreddamento del proprio hardware, raggiungendo così le dimensioni di una carta di credito, ovviamente molto più potente e performante rispetto alle soluzioni presenti sul mercato.

GE battezza il nuovo progetto come Dual Piezoelectric Cooling Jets, abbreviato DCJ. La scheda si comporta come nn micro-fluidico soffietto in grado di fornire getti d'aria ad alta velocità in modo da raffreddare i componenti elettronici.

Il turbolento flusso aiuta a migliorare il trasferimento di calore più di dieci  rispetto a quanto abbiamo visto fino ad ora. Il dispositivo di raffreddamento misura solamente 4 mm di altezza, una diminuzione quindi del 50% rispetto ai tradizionali gruppi di raffreddamento utilizzati oggi.

GE afferma che la tecnologia adottata sarà totalmente adatta agli  Ultrabook dallo spessore di 6 mm o meno. Inoltre la totale assenza della ventola fa del nuovo apparato un sistema particolarmente sicuro.

Purtroppo GE non conferma alcuna data di rilascio e prezzo di distribuzione, quindi non ci resta che attendere nuove comunicazioni da parte dei costruttori.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: