Microsoft cambia idea, Surface in arrivo anche nelle grandi catene dell'elettronica

Ballmer e Surface RT"L'assenza di una distribuzione sta ammazzando il prodotto" scriveva pochi giorni fa All Things D, riferendosi al Surface per Windows RT di Microsoft che fin dal debutto a fianco di Windows 8 a fine ottobre non si può certo dire abbia riscosso un grande successo. Parole sante, che pare abbiano fatto cambiare idea a qualcuno in quel di Redmond, visto che l'azienda si è finalmente decisa a rivedere la strategia di vendita e accelerare il passaggio verso una distribuzione vecchio stile. Continua dopo la pausa.

"Nel giro di qualche giorno i tablet Surface RT saranno disponibili in modo molto più ampio dei suoi attuali canali di distribuzione" -- scrive Paul Thurrott, esperto di cose Microsoft, che aggiunge che "questo sarebbe dovuto accadere dall'inizio del 2013, ma il gigante del software ha apparentemente deciso di velocizzare il processo prima della chiusura della stagione degli acquisti".

Thurrott afferma inoltre che il tablet tuttavia "sta vendendo molto bene" in rapporto alla sua distribuzione particolarmente modesta, che ricordiamo, avviene nei pochi Microsoft Store dislocati sopratutto negli Stati Uniti e online, ma solo in un ristretto numero di nazioni e non in Italia.

Il tablet di casa Microsoft arriverà dunque prima di Natale nelle grandi catene dell'elettronica come BestBuy, onnipresenti in lungo e in largo sul territorio nord americano. Ma nel resto del mondo? Non c'è ancora nessun annuncio ufficiale, ma questa manovra potrebbe portare il Surface in Italia e in tutti quegli altri paesi in cui la vendita tramite il Microsoft Store digitale ancora non è arrivata.

Il supporto per la lingua italiana, come abbiamo già avuto modo di scrivere nella nostra guida all'acquisto dall'estero, di fatto esiste. Quello che mancano però sono le versioni localizzate delle tastiere Touch Cover e Type Cover, che però potrebbero essere già state prodotte e stockate in qualche posto del mondo. Sì insomma, il problema potrebbe essere semplicemente logistico e basterà che qualcuno prema il bottone.

Via | Windows IT Pro

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: