Lifestraw: L'invenzione del secolo?

La dilagante povertà del terzo mondo è purtroppo una realtà in continua crescita.
In questi anni pochissime novità hanno riguardato le zone più povere della terra.
Tuttavia un piccolo passo è stato fatto.
Non temo smentite nel definire questo oggetto, il LifeStraw, un'invenzione fondamentale e in generale una delle più importanti degli ultimi cento anni.

Un sesto della popolazione mondiale non ha accesso ad acqua potabile e circa metà del terzo mondo soffre di malattie causate da questo problema.
6.000 persone, principalmente bambini, muoiono ogni giorno.
Lifestraw è stato inventato per cambiare questa situazione.

E' lungo 25cm per 29mm di diametro ed è principalmente composto di plastica.
Il prezzo di vendita è bassissimo. Circa $2 per unità.
Lifestraw è uno strumento low-cost per filtrare la maggior parte dei batteri dall'acqua impura come la salmonella, la shigella, l'enterococco e lo stafilococco.
Non richiede energia elettrica e ogni "pezzo" può filtrare fino a 700 litri d'acqua prima di diventare inefficace.
LifeStraw può prevenire malattie come il tifo, il colera, la diarrea e la dissenteria.

Henry Ford diceva che "non c'è vera innovazione se non è alla portata di tutti".
Questo oggetto lo è.

[Via Gizmag]

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: