Guanti per touchscreen, recensione degli Skingloves per smartphone e tablet

Guanti touchscreen
Quando il freddo arriva, uno dei problemi principali è riuscire ad usare ancora il proprio smartphone senza gelare. Infatti la grande maggioranza di questi device è dotata di touchscreen, ma negli ultimi anni è stata trovata una soluzione: i guanti touch. Se non sapete cosa regalare a Natale, questa potrebbe essere una idea. Abbiamo ricevuto in redazione e testato un paio di questi guanti, in particolare gli Skingloves nella versione in lana merinos. Ecco come è andata la prova.
Confezione degli Skingloves I guanti Skingloves
La vestibilità dei guanti per touchscreen
La sensibilità sullo schermo è alta

Confezione e materiali


Confezione degli Skingloves

La confezione degli Skingloves è molto semplice: una scatola in plastica trasparente racchiude il prodotto, in modo da poterne vedere vedere subito la fattura. Sulla confezione sono indicate tutte le funzionalità e altri dettagli, come i consigli per il lavaggio.
I guanti testati sono realizzati principalmente in lana merinos, con un 5% di fibra d'argento: è proprio grazie a questo particolare filamento che i guanti diventano touch e interagiscono con lo schermo.

Funzionalità


La sensibilità sullo schermo è alta

Gli Skingloves testati si sono rivelati molto piacevoli al tatto e soprattutto molto caldi, hanno ben protetto dalle temperature in discesa di questo periodo. Rispetto ad altri modelli già provati personalmente, hanno dimostrato una maggiore sensibilità al tocco sullo schermo dello smartphone con touchscreen: le fibre d'argento sostituiscono quindi perfettamente i segnali elettrici che avrebbero altrimenti trasmesso i polpastrelli delle dita. In particolar modo, è stata molto apprezzata la possibilità di usare tutte e 5 le dita su dispositivi più grandi, come i tablet: rispetto ad altri modelli, il filato in fibra d'argento non è limitato soltanto ai polpastrelli di medio, indice e pollice, ma tutto il guanto è capacitivo. Difficilmente ci capiterà di aver bisogno di usare il palmo della mano per digitare sullo schermo touch, ma questa scelta di non limitare il filato a 3 dita risulta vincente quando si deve, ad esempio, usare una tastiera touch e occorre scrivere velocemente.

Giudizio


La vestibilità dei guanti per touchscreen

Il giudizio per i guanti Skingloves è positivo. Proteggono bene la mano non facendo penetrare il freddo, hanno una ottima risposta sullo schermo touch e, dopo averli bagnati, non restituiscono quell'odore di ruggine che a volte può capitare con alcuni guanti touch capacitivi, segno che è stata posta una particolare attenzione alla scelta dei materiali. Indicatissimi per chi usa smartphone o per fare un regalo di Natale geek ma utile.

Recensione dei guanti per touchscreen

Guanti touchscreen
Confezione degli Skingloves
Il retro della confezione degli Skingloves
I guanti Skingloves
Dettaglio dei guanti per touchscreen
La vestibilità dei guanti per touchscreen
I guanti sono adatti a smartphone
La sensibilità sullo schermo è alta

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: