Hard disk ancora troppo cari e SSD più economici, quale storage regalare per Natale?

Overly Attached ComputerL'alluvione che ha colpito la Thailandia l'ottobre del 2011 continua a pesare come un macigno sui prezzi degli hard disk, che ancora riflettono i fortissimi disagi a cui sono andati incontro alcuni dei produttori presenti nelle aree colpite dal disastro.

Nel frattempo le fabbriche sono state ripulite, la produzione è stata riavviata e ripristinata a pieno regime e gli SSD sono ancora più veloci, capienti ed economici. Il motore di ricerca per lo shopping Idealo ha pubblicato uno studio sull'andamento dei prezzi dall'alluvione a oggi e il risultato non è molto diverso da alcuni mesi fa. Gli HDD tradizionali sono calati, ma continuano ad avere prezzi medi superiori del 47% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Continua dopo la pausa.

Le fusioni avvenute quest'anno non hanno di certo aiutato a sbloccare questa situazione. L'acquisizione del reparto storage di Samsung da parte di Seagate, e quello di Hitachi (ex-IBM) da parte di Western Digital ha creato un duopolio che tuttora consente ai due giganti di mantenere prezzi gonfiati, per quello che rimane tutt'ora un prodotto indispensabile per un numero elevatissimo di applicazioni.

E' vero infatti che gli SSD sono più capienti ed economici che mai -- si parla di un calo del 24% sui 50 modelli più ricercati -- ma il loro costo per GB rimane ancora circa 9 volte superiore a quello equivalente dei loro cugini meccanici. Gli HDD tradizionali rimangono quindi l'unica soluzione per l'archiviazione di grandi volumi di dati, magari affiancati da un SSD di piccole dimensioni (128GB è la dimensione ideale) per il boot del sistema operativo e l'istallazione di giochi e programmi.

Se volete regalarvi nuovi gigabyte per questo fine anno consigliamo di orientarvi verso gli SSD, che per poco più di 100€ permettono l'acquisto di modelli che possono dare nuova linfa vitale a notebook e desktop. Senza dubbio un regalo anche per il vostro computer, che come recita l'atroce spot-meme di Samsung vi farà "amare di nuovo".

Se invece la priorità è verso l'immagazzinamento di grandi quantità di dati non c'è altra scelta che ripiegare su un hard disk meccanico, magari esterno e dotato di USB 3.0.

Via | Idealo

  • shares
  • Mail