Spot di Samsung ritirato per i contenuti "violenti"

Samsung è stata soggetto di pesanti critiche per la sua ultima campagna pubblicitaria - Questa volta non si parla di Samsung Galaxy Note o televisori 4K, bensì dei suoi drive SSD 840.

Lo spot ritirato ironizzava sulla furia dell’utente medio quando il suo computer si rifiuta di cooperare, rallenta o ha qualche problema. Violenza, sì, ma non proprio su oggetti inanimati, visto che con una manipolazione, ai poveri PC venivano aggiunte della fattezze da cucciolo inoffensivo stile manga.

Il senso della campagna era: “Non infierite sui vostri vecchi PC, comprate loro una delle nostre SSD per renderli più scattanti, piuttosto”. La maniera in cui tale messaggio era condiviso col pubblico, invece, è piuttosto discutibile. Come riporta il L.A. Times, un utente di YouTube dice quello che penserebbe chiunque: “Samsung, hai sbagliato. Cavolo, fallo vedere ad un bambino ed osserva la reazione”.

Ogni tanto i pubblicitari colpiscono il bersaglio in modo indimenticabile, ma a volte falliscono brutalmente nel loro lavoro. Anche l’altro spot creato apposta per la SSD 840 è piuttosto inquietante, ma almeno non fa venire il voltastomaco: Samsung ha assoldato la ventunenne Laina, protagonista del terrificante meme Overly Attached Girlfriend.

Samsung aveva introdotto la pubblicità dei "cuccioli" massacrati lunedì. Notando che il numero dei dislike saliva sempre più rapidamente, eclissando quello delle dimostrazioni di apprezzamento, ha scelto di staccare la spina ai cuccioli - ok, scusate, mi sto lasciando trasportare.

Purtroppo (o per fortuna), non ho avuto modo di trovare da nessuna parte il video incriminato, che - cosa rarissima - non sembra essere stato grabbato e ri-uppato da nessun utente di YouTube.

Via | Mashable

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: