Samsung Galaxy Note 10.1 nella prestigiosa Royal Collection inglese

Per qualche ragione nella Royal Collection offerta alla Regina Elisabetta II finirà un Samsung Galaxy Note 10.1 quale esemplare più degno della categoria dei tablet, invece di quello che quasi tutti avrebbero scelto, ovverosia un iPad.

Per carità, nulla contro il fantastico Galaxy Note 10.1, è un aggeggio eccezionale e fuori dal comune, ma siccome la Royal Collection dovrebbe riunire ogni genere di bene indicativo della nostra epoca da conservare per i posteri, forse il famoso prodotto Apple sarebbe stato la scelta più evidente.

Ma gli inglesi raramente ragionano come ci si aspetterebbe. Il Note 10.1 farà da supporto alla capsula del tempo come apparecchio multimediale. Sono stati selezionati sessanta pacchetti di contenuti composti da foto o filmati provenienti da tutto il mondo. I filmati sono stati girati per l’occasione da semplici privati ma sono anche dei frammenti di attualità, come il matrimonio di William e Kate e gli scontri in piazza del 2011 a Londra.

La raccolta servirà a celebrare i 60 anni di regno di Elisabetta II. Non sarà l’unico oggetto di carattere tecnologico, saranno infatti presenti anche mezzi di conservazione della memoria più "antiquati" come CD e DVD, interi PC ed altri significativi esempi di tecnologia.

Forse la ragione della scelta del Samsung Galaxy Note II è la sua apertura alla creatività. Con il suo S Pen e la sensibilità alla pressione, nessun altro apparecchio incarna così tanto una fusione di antico e moderno, di pratico ed artistico. Quale siano state le motivazioni alla base di una simile decisione, comunque, di sicuro non è stata una faccenda di prezzo.

Via | Crave

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: