MacBook prende fuoco: colpa della batteria

MacBook battery fire


Niente da fare, è un brutto, bruttissimo periodo per Sony. Lenovo ha già fatto la sua parte, ora tocca nuovamente alla Apple scontrarsi con delle immagini senza via di scampo.

Parliamo di un MacBook bianco e di un ragazzo australiano che utilizza il suo laptop per navigare con Safari una trentina di minuti. Prima di coricarsi fa quello che il 99% dell'utenza Mac fa: mette in stop il computer e inizia a dormire.
Qualche ora dopo (alle 3 del mattino) la sveglia inizia a suon di rumori strani e fumo, termina poi con una vampata di fuoco.

Quel computer è stato comprato lo scorso giugno e non rientrava nel richiamo di Apple, la batteria non aveva mai dato cenni di rigonfiamento o surriscaldamento. Non discuto il fatto che si tratti della società di Cupertino, visto che le batterie sono targate Sony e si trovano su moltissimi altri modelli di altre marche. A vedere però le foto che vi allego in galleria, non resta che avere un po' di preoccupazione.

Piccola nota positiva: la Apple per scusarsi ha restituito non un MacBook allo sventurato ragazzo, ma un MacBook Pro e sta valutando un rimborso monetario per eventuali perdite di dati.

MacBook battery fire
MacBook battery fire
MacBook battery fire
MacBook battery fire

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: