Samsung ES9000 smart TV 75", la storia del suo design in un video

Con un costo di circa $10.000 la nuova smart TV Samsung ES9000 da 75” è certamente un prodotto top di gamma, o “premium” come si dice in gergo. Non è un oggetto che in tanti si potranno permettere, e di costoro solo una piccola percentuale riterrà davvero necessario spendere tale quantità di danaro per un televisore.

Eppure come insegnano le case automobilistiche è sempre necessario avere una o più ammiraglie per fare da vetrina delle possibilità tecnologiche, e l’ES9000 può fare tranquillamente da portabandiera per Samsung, al punto da meritare un “making of” come un altro prodotto di punta della casa coreana, il Samsung Galaxy S III.

Samsung ES9000

Il video celebrativo è certamente una specie di docu-commercial ben fatto e stiloso di un prodotto che raramente vedremo anche solo esposto nei saloni di un centro commerciale.

Grazie a questo filmato scopriamo che il team di design di Samsung si è davvero impegnato, in particolare a contare il numero di schizzi necessari per il prototipo (onestamente, se ti servono 15.000 disegni per decidere come vuoi un televisore, il tuo team di designer deve assomigliare alle proverbiali scimmie che scrivono Guerra e Pace). Il metallo colo Oro Rosa della cornice è altrettanto speciale, essendo il frutto di 24.000 ore di lavoro prive di riposo.

Lo scopo era di creare un apparecchio che fosse bello come un mobile, e non solo funzionale al suo scopo di elettrodomestico. L’ispirazione maggiore, ci dice il capo-designer Yoonsoo Kim, è venuta dai cataloghi di orologi di lusso. In effetti in questi anni va certamente di moda lo steampunk e l’Oro Rosso menzionato è proprio un colore che parla d’opulenza vittoriana.

A giudicare dalle sfide industriali affrontate non è stato particolarmente facile creare questo televisore. Ancora più difficile, però, è riuscire a inventare un oggetto che nella mente delle persone è un mero contenitore e tuttavia renderlo indimenticabile. I campioni del design della Samsung ne saranno stati davvero capaci?

Via | The Verge

  • shares
  • Mail