Light Mod for LEGO illumina i mattoncini colorati utilizzando dei LED

Logo di LEGORick Winscot, uno statunitense appassionato d’elettronica, ha concepito Light Mod for LEGO: una raccolta di progetti che dimostrano come illuminare i popolari mattoncini colorati coi LED. Non è il primo – e presumibilmente non sarà l’ultimo – modding dei LEGO, ma i risultati ottenuti da Winscot sono davvero accattivanti e la procedura da seguire non è così difficile. Il problema maggiore nell’ottenere da sé gli stessi effetti è costituito soprattutto dalle piccole dimensioni dei singoli pezzi, spesso nell’ordine dei millimetri.

Gli appassionati d’elettronica e Do It Yourself (DIY) dovrebbero già possedere quasi tutto l’occorrente per cimentarsi in Light Mod for LEGO – o Go Glow Lego, come l’ha definito Winscot – e stupire gli amici d’ogni età. A patto di riuscire a forare la testa dei personaggi, è possibile illuminarne gli occhi coi LED: gli oggetti potenzialmente modificabili variano, a seconda della disponibilità e dell’abilità di chi ci lavora. Un aspetto interessante è costituito dall’alimentazione, che rimane nascosta all’interno dei mattoncini.

Winscot, infatti, ha utilizzato delle particolari batterie a forma di moneta che possono essere installate nel corpo dei personaggi e passare inosservate. Sono praticamente le pile che alimentano gli orologio digitali. Con qualche accorgimento è possibile occultare i collegamenti ai LED e mantenere inalterata la mobilità dei LEGO: a dispetto della semplicità del progetto, l’attuazione richiede una certa manualità per evitare di distruggere i personaggi. Il costo complessivo è piuttosto contenuto possedendo gli strumenti adatti.

Light Mod for LEGO

Light Mod for LEGO
Light Mod for LEGO
Light Mod for LEGO
Light Mod for LEGO

Via | Adafruit

  • shares
  • Mail