Google lancia Android 4.2 Jelly Bean: Photo Sphear, Gesture Typing, video wireless e altre novità

Android 4.2 Jelly BeanI disagi dell'uragano Sandy hanno costretto Google a rinviare l'evento di New York, ma non ha fermato l'azienda di Mountain View dal presentare ufficialmente i nuovi Nexus, tutti completi del nuovo -- ma non troppo -- Android 4.2 Jelly Bean. Tutte le informazioni sulle novità arrivano da Google Blog, per ora l'unica piattaforma scelta per questo lancio in sordina.

Il nuovo sistema operativo porta dei miglioramenti, ma non snatura l'essenza di Jelly Bean così come è stato lanciato quest'estate. La prima novità è rappresentata da Photo Sphear, un tool assistito per la creazione di foto panoramiche a 360° esplorabili su tutti gli assi, qualcosa di molto simile alla navigazione Street View di Google Maps. Così come per Street View la giunzione del collage di foto non è perfetta, ma dona comunque grande realismo allo scatto. Per alcuni esempi fate un salto su questa pagina dimostrativa. Continua dopo la pausa.

Ben più importante invece Gesture Typing, una nuova funzione di digitazione in stile Swype dotata del tipico sistema di completamento e predizione della parola successiva. Arrivano in oltre miglioramenti sulla dettatura e sui dizionari, ora più accurati.

La terza novità riguarda i profili ed è limitata ai tablet, dispositivi che per natura sono meno personali degli smartphone. Con la nuova gestione dei profili si possono avere diversi desktop, sfondi, widget, apps e giochi per ogni utente registrato.

Arriva inoltre una interessante funzione di trasmissione video senza fili verso grandi schermi come TV o monitor, che dovranno però essere dotati di adattatore wireless su porta HDMI. La descrizione data da Google è un po' generica, ma altri siti hanno identificato questa funzione come la nuova tecnologia Miracast, uno standard già abbracciato da Texas Instruments, Nvidia per i propri SoC e Netgear e Broadcom, che hanno già preparato degli adattatori.

Rinnovamenti anche per Google Now, sopratutto sul lato delle previsioni meteo e Google Search, che cambia look. Per finire poi abbiamo un sistema di notifiche più aperto alle azioni e Daydream, un salvaschermo per l'idle personalizzabile con le foto dei nostri album o con le news di Google Currents.

Android 4.2 sarà inizialmente disponibile su Nexus 10, Nexus 7 e Nexus 4. Poi sarà la volta degli altri dispositivi Nexus meno recenti e infine, compatibilmente alla buona volontà dei produttori, su tutti gli altri dispositivi compatibili.

Via | Google Blog | SlashGear

  • shares
  • Mail