Asus VivoBook S200 e S400, uscita ufficiale sul mercato italiano per i notebook touch

Abbiamo menzionato varie volte l’uscita sul mercato dei notebook ibridi di Asus, quelli che sul mercato italiano saranno conosciuti come Asus VivoBook S200 e VivoBook S400. Il primo è stato sicuramente dettagliato in maniera particolareggiata nelle scorse settimane - si tratta di un apparecchio da 11.6” - mentre il suo fratellone S400 da 14” è uscito oggi in sordina.

I due apparecchi sono dotati di touchscreen, quindi appartengono ad una particolare genia ibrida fortemente desiderata da Intel e Microsoft e pesantemente ottimizzata per l’interfaccia Modern del nuovo Windows 8.

All’interno della scocca metallica troviamo gli stessi processori in entrambi i modelli: Intel Core i3, Intel Celeron e Intel Pentium 987. Il display ha la stessa risoluzione di 1366x768 in proporzione 16:9 sia per l’11.6” che per il 14”, mentre la RAM parte da 4GB ma nel solo modello S400 può essere estesa a 8GB. All’interno troviamo un HDD da 320GB o 500GB da 5400rpm, mentre nell’S400 è disponibile l’opzone per aggiungere un SSD da 24GB.

Entrambi i computer vantano la funzione instant-on per ripristinare la sessione in 2 secondi dallo sleep e 32GB di spazio di storage online gratuito su Asus WebStorage. Il design integra un grande touchpad, davvero inusuale sul modello da 11,6” ma utilissimo a supportare il software Smart Gesture creato da Asus. Anche il reparto audio è “potenziato” e sovradimensionato per apparecchi così compatti.

Entrambi i modelli sono disponibili in vari colori e sono pensati per la mobilità, essendo sottili ed arrotondati, oltre che essere relativamente leggeri: 1,4kg per l’S200 e 1,8kb per l’S400. Il prezzo è stato già anticipato da vari webstore per il modello più compatto, per il quale viene chiesto un esborso di €499. Per l’S400 la cifra sale a €699 - Ma onestamente ritengo che dei due il più appetibile sia il piccolo S200.

Via | Cartella Stampa

  • shares
  • Mail