Windows 8 è arrivato: versione Pro di aggiornamento a partire da 29,99€

Windows 8 ProOltre ai recenti lanci di Apple, il leit motiv di queste ultime settimane è stato pesantemente scandito dalle notizie riguardanti Windows 8 e Windows RT, i nuovi ecosistemi orientati al touch presenti non solo nei Surface, i tablet di casa Microsoft, ma anche in un oceano di offerte degli altri produttori sotto forma di tablet, ibridi, notebook più o meno Ultra e all-in-one.

Questi prodotti debuttano sul mercato quasi tutti a partire da oggi 26 ottobre, compreso Windows 8 Pro che appare sia sugli scaffali che in una versione solo digitale più economica. Le novità del nuovo OS sono per lo più relative alle nuove interfacce Metro e desktop, una completamente nuova e con le "piastrelle" di derivazione Windows Phone 7, l'altra leggermente rivista per integrarsi meglio con l'input touch. Continua dopo la pausa.

Ha senso procedere all'acquisto se si ha un normale PC o notebook senza touchscreen? Sì (ma non troppo, poi vedremo il motivo) perchè l'OS in sostanza è ancora saldamente ancorato all'ambiente familiare di Windows 7 e finchè si sta alla larga dalle apps Metro, tutto -- o quasi -- rimarrà perfettabile usabile e raggiungibile a portata di mouse, o touchpad.

Quel "quasi" è relativo al nuovo start screen, l'unico ambiente Metro con cui tutti i nuovi utenti Windows 8 dovranno fare i conti, anche con gli input tradizionali. Per il resto abbiamo a che fare con un sistema solido, in cui i programmi e le opzioni del sistema sono stati riorganizzati in modo più concreto, lasciando dietro quella miriade di scorciatoie che più che facilitare l'accesso, lo complicavano.

Anche l'ambiente desktop è stato rivisto, spogliato dei troppi orpelli luccicanti e trasparenti introdotti in Vista e riproposti in Windows 7, che lasciamo volentieri al passato. A conti fatti, se andrà istallato su una macchina tradizionale Windows 8 risulterà più come una sorta di Windows 7.5.

Abbiamo già iniziato una serie di articoli legati a guide e personalizzazioni dell'ambiente desktop di Windows 8, che continuerà nelle prossime settimane con una guida sui charms e i metodi per reinserire il vecchio menu start, il boot al desktop (eh sì, Windows 8 si avvia nello start screen di Metro!) e altre informazioni utili per districarsi nel nuovo sistema operativo.

Windows 8 per ora è disponibile solo nelle versioni Pro di aggiornamento (32 e 64-bit), tramite i canali tradizionali di vendita al dettaglio, online e dal Microsoft Store. Proprio dal Microsoft Store è possibile acquistare la versione digitale che consiste in una ISO da masterizzare o porre su pendrive, più conveniente della versione scatolata tradizionale.

I prezzi sono di 29,99€ per la versione in download (per ora per qualche strano motivo è disponibile solo in lingua inglese) e 59,99€ per la copia fisica in italiano, con consegna gratuita in 1-4 giorni. La versione boxata è leggermente più economica da Amazon, dove ha un costo di 53,90€ con spedizione gratuita. L'aggiornamento richiede una copia istallata e legale di Windows XP SP3, Vista o 7.

Costi che si dimezzano a 14,99€ grazie alla Windows Update Offer, valida per chi ha acquistato un PC "idoneo" successivamente al 2 giugno. Abbiamo raccolto tutte le informazioni sull'offerta in questo nostro articolo.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: