Panasonic PT-VW431D, un proiettore compatto con interfaccia Digital Link

Un mese fa abbiamo parlato del Panasonic PT-AT6000E, un proiettore HD 3D, l’ultimo di una linea di apparecchi avanzati adatta agli utenti più esigenti. Il prodotto che la casa giapponese ci presenta oggi è invece il Panasonic PT-VW431D, un’unità compatta dotata di interfaccia Digital Link. È la prima del suo genere.

Il PT-VW431D è un proiettore ad alta luminosità, ed il digital link consente di posizionarlo fino a 100 metri dalla fonte dei dati - sarà sufficiente un cavo LAN CAT5/6, ma non ci sarà perdita di qualità e sarà possibile avere un output Full HD.

Chiaramente in casa non capita spesso di dover piazzare il proiettore a simili distanze, però il PT-VW431D è pensato anche per scuole, università, locali pubblici ed aziende, dove generalmente le problematiche logistiche sono differenti. Il suo hardware comprende un’ottica zoom manuale 1.6x e la funzione lens shift verticale che sposta l’immagine del 48% in verticale - ideale per montare l’apparecchio sul soffitto.

Il Digital Link funziona sfruttando la tecnologia di Panasonic HD-BaseT e grazie ad un convertitore si possono usare segnali HDMI, VGA o di altro tipo HD o SD. Il proiettore è di dimensioni molto compatte, ma offre lo stesso una luminosità di 4.300 ANSI lumen ed un rapporto di contrasto 3.500:1.

Data la sua destinazione d’uso il PTVW431D è calibrato per funzionare bene anche in ambienti ad alta luminosità ambientale grazie alla tecnologia Daylight Vew Basic sviluppata da Panasonic. L’intervallo di manutenzione è di 4.000 ore.

Il prezzo per questo apparecchio, decisamente flessibile, è di €1.397 + IVA.

Via | cartella stampa

  • shares
  • Mail