Le estensioni di garanzia sono inutili

estensione di garanziaLa stagione degli acquisti natalizi si sta avvicinando: si prevede che la spesa complessiva degli shoppers incalliti supererà gli 1.6 miliardi di dollari, solo per quanto riguarda le estensioni di garanzia.

I venditori spingono molto sull'acquisto delle estensioni di garanzie, perché hanno l'effetto di "vacche grasse": i negozi possono arrivare a trattenere per se fino al 50% del costo del warranty. Ad esempio: perché non spingere a comprare per un televisore da $400 che potrebbe fargli guadagnare $10, una garanzia di $100 che gli possa garantire fino a $50?

Statisticamente pare che i prodotti durino più dei tre anni medi di durata della garanzia e, nel momento in cui qualcosa va storto, spesso e volentieri il costo di riparazione è comparabile a quello speso inizialmente.
C'è in realtà un distinguo da fare: se state comprando un micro TV a retroproiezione i costi di riparazione sono altissimi ed hanno una casistica tripla rispetto alle altre tecnologie di arrivare a rottura.

Per curiosità, comparando le percentuali di danno, ne risulta che i PC portatili -con un età oscillante tra i tre e i quattro anni- devono essere riparati nel 43% dei casi, mentre un televisore da 25" o 27" raggiunge appena il 6%, oppure una fotocamera digitale mediamente si rompe nel 10% dei casi.

[via consumerreports]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: