Kindle Paperwhite: Amazon ammette che l'illuminazione non è costante

Kindle PaperwhiteIl Kindle Paperwhite di Amazon è in vendita sul mercato USA da due settimane, ma non tutti i clienti sono rimasti soddisfatti dell'acquisto. C'è chi si è lamentato della totale assenza di audio, dei 2GB di spazio di memoria o dei difetti del sistema d'illuminazione. Critiche che hanno portato l'azienda di Bezos a pubblicare una risposta ufficiale in cui dice la sua sui vari argomenti.

Per quanto riguarda la mancanza di audio o di funzioni text-to-speech l'azienda chiarisce che è stato il frutto di una scelta che l'ha reso più leggero e sottile. "Audio e text-to-speech sono supportati sui Kindle Fire e Kindle Fire HD" scrive Amazon, e non ha tutti i torti. Continua dopo la pausa.

Sul quantitativo di memoria a bordo, minore del Kindle "liscio", Amazon risponde ricordando che con 2GB si possono memorizzare fino a 1100 libri in locale, uno spazio che tende a infinito se invece si ricorre allo spazio sul cloud dove risiede la nostra libreria elettronica.

La questione dei difetti d'illuminazione sono forse l'unico problema di questo dispositivo. L'azienda ammette che "in determinate condizioni di luce, l'illuminazione nella parte bassa dello schermo della luce integrata non è perfettamente costante". Il comunicato allega una serie di esempi e chiarisce che il difetto appare "in un area in cui non viene mostrato il testo del libro".

Un difetto che si fa sempre più visibile con l'aumentare dell'illuminazione e che certamente può recare un po' di fastidio, ma è importante far notare che lo stesso identico problema si presenta sul Nook Simple Touch with GlowLight, l'altro e-reader illuminato di Barnes & Noble. Sì insomma, non è un difetto di progettazione ma per ora un limite di questa prima generazione di e-reader.

Via | Gizmodo

  • shares
  • Mail