Google e Samsung uniscono le forze per il futuro tablet Nexus 10

Dopo aver creato il fantastico Nexus 7 con Asus, Google si conferma “agnostica” per quello che riguarda gli assemblatori e pare aver già reclutato Samsung per il suo fratello maggiore high-end, un “Nexus 10” che (almeno sulla carta) pare in grado di distruggere la concorrenza.

Secondo i siti di indiscrezioni, questo bestione dovrebbe usare uno schermo da 299 PPI con risoluzione di 2560 x 1600 pixel, più del’iPad 3 che si “accontenta” di 2048 x 1536 su 9.7”, con una densità di 264 PPI. Stupisce un po’ che il rumor citi un display da 10”, dato che finora il super-schermo che Samsung stava preparando era ritenuto più grosso di così - ben 11.8”, un po’ troppo per un tablet comodo.

Altre feature citate sono una modalità “outdoor” che amplifica il livello luminoso dello schermo (a costo della durata inferiore della carica) ed un range di colori del 72%.

Non si sa ancora nulla di quale hardware interno dovrebbe vantare, ma se osserviamo i prodotti di questa fascia messi sul mercato dai principali brand, andremo a scoprire una gamma piuttosto limitata di scelte - una rosa ancora più piccola se la base è tutta Samsung. Sul fronte dei prezzi è altresì impossibile fare previsioni, ma considerato il display siamo sicuri che tutto il prodotto sia destinato ad una fascia davvero alta - Il tutto sarà coadiuvato dalla più recente incarnazione di Android, ne siamo certi. Speriamo che, come con il Nexus 7, Google opti per "chudere in pari" senza cercare la strada del lucro sul costo di vendita.

È inutile comunque cercare pronosticare una disfatta di Apple, ma fa piacere scoprire che un mercato complesso e soffocato come quello dei tablet riesca lo stesso a stimolare la creazione di apparecchi sempre nuovi e più sofisticati di quelli usciti pochi mesi prima.

Via | Android Community

  • shares
  • Mail