Intel: "Windows 8 non è ancora pronto", o forse sì?

Paul OtelliniWindows 8 debutterà ufficialmente sugli scaffali e sui nuovi sistemi a fine ottobre, ma il sistema operativo potrebbe essere messo in vendita in una versione prematura che necessiterà di svariati aggiornamenti. Un giudizio lapidario, che stando a quanto riportato sulle pagine di Bloomberg sarebbe giunto niente di meno che dalla bocca di Paul Otellini, il boss di Intel, in un incontro privato con i dipendenti a Taiwan.

"Windows 8 verrà rilasciato prima che sarà pienamente pronto". -- avrebbe dichiarato Otellini secondo una fonte anonima -- "Rilasciare una versione prematura del sistema operativo è in ogni caso la mossa giusta, e Microsoft avrà comunque il tempo per fare dei miglioramenti successivamente all'uscita". Continua dopo la pausa.

Dichiarazioni che ci lasciano un po' perplessi. E' pur vero che non è la prima voce importante che critica in modo negativo il sistema operativo, ma Intel in quanto principale fornitore di CPU e chipset per l'universo PC (ma anche Mac) non si sarebbe mai dovuto lasciar scappare affermazioni del genere in modo lucido, neanche a porte chiuse.

Affermazioni che in meno di 24 ore hanno già fatto il giro del mondo, costringendo Intel a rilasciare una sorta di smentita ufficiale, in cui chiarisce che l'azienda ha opinioni tutt'altro che negative sulla nuova versione del sistema operativo.

"Intel ha una lunga tradizione di successi relativa alla partnership con Microsoft e al rilascio delle nuove piattaforme Windows. Ciò continuerà anche con Windows 8" -- si legge nel comunicato -- "Intel, Microsoft e i nostri partner hanno lavorato insieme nei test e nella validazione per assicurare che gli oltre 200 prodotti progettati intorno all'hardware Intel siano in grado di fornire un'esperienza di qualità. Windows 8 è una delle cose migliori che sia capitata a Intel".

Dalla nostra esperienza con la versione RTM di Windows 8, il sistema risulta sufficientemente solido, almeno quanto Windows 7. E' pur vero che non sono pochi gli aspetti della nuova interfaccia che appaiono poco rifiniti, inconsistenti e scomodi per un utilizzo tradizionale con mouse e tastiera.

Windows 8 sarà il primo sistema operativo PC orientato all'uso touchscreen, e come tutte le prime implementazioni non sarà esente da problemi. C'è già chi parla di un Vista 2.0, ma noi preferiamo essere un po' più ottimisti e pensare ad "un Android 1.0", una piattaforma che in meno di tre anni è riuscita a partire da zero e arrivare oggi ai vertici del mercato.

Via | Bloomberg | Xbit Labs

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: