IFA 2012: oggi in mostra Toshiba Satellite U920t, Toshiba Satellite U945 e Satellite P845t

Toshiba Satellite U920t fronte

Con l’IFA che apre ufficialmente i battenti gli spettatori potranno vedere da vicino la nuova line-up della giapponese Toshiba, che fa sempre prodotti di ottima qualità pur non potendo vantare la fetta di mercato di enormi conglomerati multinazionali come Samsung.

Il primo prodotto che andiamo a vedere è piuttosto popolare qui a Berlino quest’anno: il Toshiba Satellite U920t è un notebook ibrido, anche se in questo caso non è staccabile, ma a scorrimento. Spingendo avanti il monitor, che è un onestissimo 12.5” widescreen, si rivela la tastiera sottostante. Il meccanismo è su un robusto binario metallico. Questo tipo di design è più solido e consente di equilibrare bene i pesi, ma allo stesso tempo implica qualche sacrificio in termini di portabilità e comodità.

Tutto è di stazza piuttosto “regolare” per un notebook, ed in effetti non ci sono molti tablet con queste dimensioni di display e questo peso, anche perchè la tastiera così è sempre parte integrante dell'apparecchio. Particolarmente gradita la vasta gamma di porte, tra le quali spiccano le due USB 3.0, l’HDMI e l’SD card reader. All’interno c’è uno spazio di storage SSD da 256GB. Nessun dettaglio sulla CPU purtroppo.

Il prezzo sarà di €949, ed uscirà con Windows 8 il 26 ottobre.

Il prodotto successivo è il Toshiba Satellite U945, e sarà uno degli ultrabook più economici in giro, secondo la casa. Nonostante il prezzo ragionevole il prodotto è ben fatto, pur avendo un corpo in plastica: schermo 14”, processori di terza generazione i3 o i5, 500GB di HD interno ibrido con 32GB di SSD per velocizzare il boot, due porte USB 3.0, una porta USB 2.0 e HDMI. Il peso sarà alto per un ultrabook, ma solo se confrontato a certi “mostri sacri” come gli Zenbook di Asus.

Il suo fratello Toshiba Satellite S955 è un altro PC di gamma medio-bassa, con processori i3 o i5 di terza generazione oppure AMD A8 APU. Non è neppure remotamente considerabile come ultrabook, ma ha 8GB di spazio e 750GB, drive ottico, HDMI e due porte USB 3.0 più una USB 2.0, una delle quali funziona anche a PC spento per ricaricare i nostri gadget.

Il Toshiba Satellite P845t è un altro prodotto di grido, anche se preso tra due mondi. Ha un touchscreen ma non è un ultrabook, piuttosto è un notebook più grandicello, con un display non proprio invitante a 1366x768 pixel. All’interno, però, ci sono 750 GB di HD visto che c’è spazio per accoglierli. Anche qui abbiamo i3 o i5 Ivy Bridge, 6GB di RAM, HDMI, 3 porte USB 3.0 (una delle quali Sleep and Charge), impianto audio Harman Kardon.

Insomma: non posso dire che la nuova linea di Toshiba emozioni profondamente. Si tratta di scelte solide e di buon senso, eccetto forse l’ibrido a scorrimento, davvero avventuroso ed interessante.


Galleria lineup Toshiba IFA 2012

Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Galleria lineup Toshiba IFA 2012
Toshiba Satellite U920t
Toshiba Satellite U920t fianco
Toshiba Satellite U920t fronte
Toshiba Satellite U920t piatto
Toshiba Satellite U920t chiuso
Toshiba Satellite U920t slide

Via | Cartella Stampa Toshiba | Engadget | Laptop Magazine

  • shares
  • Mail