Asus presenta all'IFA di Berlino il Vivo Tab e Vivo Tab RT

Asus inizia con i debutti rilevanti all’IFA 2012 - Avevo previsto che la sua lineup sarebbe stata decisamente simile a quella del Computex, solo più raffinata da mesi di lavoro. Avevo visto giusto. I primi apparecchi presentati sono dei tablet con dock-tastiera staccabile chiamati Vivo Tab e Vivo Tab RT. Ai tempi di Taipei si chiamavano Tablet 810 e Tablet 610.

Il primo modello è dotato di CPU Intel Atom, di 2GB di RAM e di un display multitouch da 10 punti di contatto 11.6” IPS con 1366x768. C’è il supporto per l’input digitale Wacom e 64GB di storage interno. Questo apparecchio è molto vicino ad essere un ultrabook, dato il chipset x86 Intel e l’uso di Windows 8 versione “regolare”.

Ma se è un ultrabook, è il più leggero della storia: con lui la bilancia si ferma a 675g (senza tastiera), con uno spessore di 8,7mm. C’è anche una fotocamera da 8MP con flash e sensore NFC, anche se mi viene da chiedere chi se la porterebbe in giro a fare foto ed acquisti nonostante le dimensioni ridotte.

La “sorella” Vivo Tab RT è ancora più leggera a 520g. Come il nome fa supporre userà la Windows RT ed è dotato di una CPU ARM Nvidia Tegra 3 quad core, con 2GB di memoria e 32GB di spazio interno. Il Display è lo stesso della sorella Intel.

La tastiera Transformer è parimenti uguale per entrambi i tablet. È una regolare tastiera QWERTY con trackpad, due porte USB (non si sa se sono 3.0) e batteria integrata per allungare considerevolmente le tempistiche operative, che la rendono più pesante ma ovviamente è impareggiabile in quanto ad utilità.

Al momento non si hanno dettagli né sui prezzi né la distribuzione. Chiaramente è impossibile sperare di metterci le mani su prima che Microsoft diffonda ufficialmente il proprio nuovo OS.

  • shares
  • Mail