La Happy Hacking Keyboard di Fujitsu si aggiorna con Bluetooth e USB-C

La già iconica Happy Hacking Keyboard di Fujitsu, la tastiera ultracompatta che strizza l'occhio agli appassionati degli anni '90, è pronta a tornare sul mercato con tre nuovi modelli che lasciano inalterato il layout a cui deve tutto il suo successo e introducono qualcosa che i fan chiedevano da tempo: la connessione Bluetooth e la porta USB-C, il nuovo standard a cui tutti i produttori tech si stanno ormai adeguando.

Era dal 2016 che Fujitsu non aggiornava la sua Happy Hacking Keyboard e il CES 2020 di Las Vegas ha rappresentato la piattaforma perfetta per svelare il nuovo aggiornamento.

Tre i modelli in arrivo. La Happy Hacking Keyboard Pro 3 Classic, il modello base, arriverà con una porta USB-C, mentre i due modelli superiori, la Pro 3 Hybrid e la Pro 3 Hybrid Type-S, supporteranno la connessione Bluetooth e il key mapping attraverso un nuovo software su piattaforma Windows.

Neanche i nuovi modelli, però, avranno una batteria ricaricabile integrata, ma come i precedenti modelli funzioneranno grazie alle classiche batterie usa e getta.

Ciascuno dei tre modelli saranno disponibili in due diverse colorazioni, bianco e grigio, e saranno in vendita a partire da 217 dollari per il modello base, in linea con la versione attuale che potete ancora acquistare su Amazon al prezzo di 210,29 euro con spedizione rapida inclusa per gli utenti Prime.

  • shares
  • Mail