Galaxy Watch Active 2, ECG solo nel 2020

Galaxy Watch Active 2 che Samsung dovrebbe presentare assieme ai Galaxy Note 10, non disporrà della funzione ECG sino al 2020.

Galaxy Watch Active

Il 7 agosto, Samsung, assieme ai nuovi Galaxy Note 10, dovrebbe presentare anche il suo nuovo smartwatch Galaxy Watch Active 2. Secondo un nuovo rapporto, questo indossabile dovrebbe essere proposto in 3 versioni distinte. La prima solo WiFi, la seconda con supporto alla connettività LTE e la terza realizzata in collaborazione con l'azienda Under Armour che sviluppa la ben nota applicazione MapMyRun. Inutile dire che questa terza variante disporrà di alcune esclusive funzionalità legate al fitness. Più nello specifico, questo speciale modello disporrà di un cinturino sportivo, della sola connettività Bluetooth e di 6 mesi di abbonamento a MapMyRun.

Per quanto riguarda il supporto ECG ci sono, però, brutte notizie. Il supporto alla funzionalità che permette di effettuare un elettrocardiogramma direttamente dall'indossabile non sarà abilitata prima del 2020. L'hardware sarà presente nello smartwatch ma a causa delle tempistiche per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie, questa funzione arriverà solamente in un secondo momento.

Un problema che del resto aveva avuto anche Apple con Apple Watch Series 4. Galaxy Watch Active 2 sulla carta sembra essere un prodotto decisamente interessante. Il ritardo del lancio della funzione ECG, però, potrebbe penalizzarlo un po' soprattutto nei confronti proprio dello smartwatch di casa Apple.

Al 7 di agosto mancano sempre meno giorni e sicuramente prima della data ufficiale emergerà qualche altro particolare utile per capire i dettagli di questo indossabile.

  • shares
  • Mail