Lenovo presenta il primo portatile con schermo flessibile

Lenovo ha presentato il primo portatile al mondo a caratterizzarsi per un display flessibile.

Lenovo presenta il primo portatile con schermo flessibile

Non solo smartphone con schermi flessibili ma anche veri e propri computer portatili. Che il futuro dei notebook possa andare in questa direzione lo pensa Lenovo che ha di recente annunciato il primo computer portatile al mondo caratterizzato da uno schermo flessibile. Al momento trattasi di un prototipo, comunque funzionante, ma la società ha già fatto sapere che un modello con questa tecnologia debutterà nel corso del 2020.

Tra un anno, quindi, sarà possibile acquistare questo interessante prodotto. Lenovo non ha voluto condividere molti particolari tecnici di questo portatile. Quello che ha fatto sapere è che è dotato di un display OLED da 13,3 pollici con risoluzione 2K. Ovviamente ci sarà a bordo Windows e il processore sarà un Intel.

L'idea che sta alla base di questo portatile è l'esatto opposto di quella degli smartphone pieghevoli. Se i produttori stanno progettando smartphone pieghevoli che possano espandere l'area dello schermo, in questo caso l'obiettivo è quello di ridurre gli ingombri una volta chiuso il computer.

Il primo portatile pieghevole di Lenovo può essere anche parzialmente piegato per poter essere utilizzato come una sorta di libro. I display pieghevoli possono aprire interessanti opportunità anche in questo settore, tuttavia la tecnologia va sicuramente affinata e lo stesso Windows 10 deve adattarsi a questo nuovo form factor, offrendo un'interfaccia che possa essere applicata a schermi che si possono piegare.

I prossimi anni saranno interessanti in tal senso.

  • shares
  • Mail