Dell Project Sputnik: inizia l'esperimento, futura commercializzazione possibile

Dell: Project Sputnik al via

Avevamo parlato in primavera di come Dell fosse intenta a sviluppare un laptop Linux pensato per gli sviluppatori software ed altri professionisti dell’informatica: l’esperimento, battezzato Project Sputnik, sta per cominciare ed i primi XPS13 sono pronti a partire.

“[…] Siamo stati stupiti dal livello e dalla qualità dell’interesse e del feedback finora ricevuti. Ascoltando gli sviluppatori Dell può fornire loro le soluzioni ed i prodotti che li aiuteranno ad essere più produttivi e consentiranno un’innovazione di livello superiore”.

Il modello prescelto è come già detto un ultrabook, un tipo di design che adesso va di moda nel mercato consumer ma non si è ancora imposto nel mondo del computing professionale. L’XPS13 ha un display da 13.3” da 1366x768 pixel, CPU i5 o i7, grafica integrata Intel e la consueta batteria di porte.

Il sistema operativo usato da Dell sarà invece il solito Ubuntu, versione 12.04. Sarà distribuito già pronto con una buona gamma di software pensati apposta per la clientela “bersagliata” da questo esperimento, ma già predisposta per l’installazione di nuovi contenuti e software specializzati. Dell ha anche lavorato sul sistema operativo per garantire la massima compatibilità possibile delle componenti hardware montate sull’XPS13, un lusso su cui pochi utenti Linux possono generalmente contare.

In ogni caso già in maggio Dell aveva annunciato la possibilità di inserire nel programma laptop più potenti. Per il momento non se ne sa nulla, ma sebbene l’hardware dell’XPS13 sia ottimo sono in molti a ritenere che il display gli stia stretto.

Via | Ars Technica

  • shares
  • Mail