Oculus Rift S, nuovo visore con videocamere integrate?

Oculus Rift S potrebbe essere il nome scelto da Oculus per la futura generazione del suo visore per la realtà virtuale.

Oculus Rift

Oculus Rift S potrebbe essere il nome del futuro visore per la realtà virtuale di Oculus. L'indiscrezione arriva da Upload VR che ha trovato tracce di questo nome all'interno dei file dell'applicazione per PC di Oculus. La fonte è riuscita anche a scoprire qualche dettaglio in più di questo prodotto.

Oculus Rift S dovrebbe caratterizzarsi per delle videocamere collocate direttamente sul visore. Questo dettaglio tecnico consentirebbe una maggiore autonomia del visore in quanto sarebbe in grado autonomamente di rilevare la posizione nello spazio delle persone senza dover utilizzare accessori esterni come avviene, invece, oggi. Trattasi di una soluzione già adottata anche da altri visori VR concorrenti e quindi non appare per nulla strano che anche Oculus abbia deciso di abbracciarla.

Quanto scoperto va ad aggiungersi anche a precedenti rumors sulla nuova generazione dei visori di Oculus. In particolare, alcune voci affermavano che l'azienda avrebbe deciso di adottare un display sensibilmente più definito per migliorare l'esperienza d'uso degli ambienti virtuali.

Non ci sono dettagli, invece, sulla possibilità che Oculus Rift S possa essere un visore wireless ma il mercato sta andando in questa direzione ed è possibile che questo visore possa essere dotato di un accessorio che permetta di comunicare con il PC senza dover utilizzare lo scomodo cavo.

Oculus non ha voluto confermare quanto scoperto da Upload VR ma ha solamente evidenziata di essere molto eccitato per tutte le novità che saranno annunciate nel corso del 2019. Affermazioni che indirettamente confermerebbero probabilmente proprio l'arrivo di un nuovo visore.

  • shares
  • Mail