Microsoft lavora ad un HoloLens 2 più compatto ed economico

Microsoft starebbe lavorando per rendere il suo futuro visore HoloLens 2 più compatto ed economico.

Microsoft HoloLens

HoloLens è un visore per la Mixed Reality estremamente affascinante. Tuttavia, l'attuale modello presenta alcuna criticità importanti. La prima è il prezzo davvero molto alto e la seconda è un comfort scarso dovuto alle grandi dimensioni del visore. Proprio a causa di ciò, gli attuali HoloLens hanno trovato impiego solamente all'interno dell'ambito business. Microsoft vorrebbe invertire questa tendenza e fare in modo che il suo visore HoloLens 2 possa essere appetibile ad un maggior bacino d'utenza fermo restando che rimarrà sempre un prodotto di nicchia.

L'idea della casa di Redmond per ridurre costi e dimensioni del suo futuro visore si trova all'interno di un brevetto che la società ha ottenuto di recente. Il brevetto, denominato "Compact Optical System with Mems Scanners for Image Generation and Object Tracking", mette in evidenza come la società avrebbe trovato il modo di sfruttare un singolo generatore di luce per creare gli ologrammi e per gestire il rilevamento della profondità e il riconoscimento dei gesti.

Riuscire ad utilizzare un solo elemento dedicato per più funzioni permetterebbe, quindi, di ridurre le dimensioni del visore, il suo peso e soprattutto il suo costo.

Riuscire a centrare questi obiettivi sarebbe molto importante per Microsoft. Un HoloLens 2 più leggero e soprattutto più economico potrebbe essere acquistato da più utenti e trovare impiego in più settori.

Ovviamente trattandosi di un brevetto non è detto che quanto descritto possa poi trovare effettivamente un impiego pratico.

Microsoft dovrebbe presentare HoloLens 2 nel corso del primo trimestre del 2019 salvo rinvii. Il nuovo visore dovrebbe disporre di un'unità olografica più potente dotata di intelligenza artificiale e di un processore ARM di ultima generazione a sorreggere il funzionamento della piattaforma.

  • shares
  • Mail