Sonos, Google Assistant arriverà nel 2018

Sonos ha confermato che Google Assistant arriverà nei suoi prodotti nel 2018.

Sonos

Sonos intende portare Google Assistant all'interno dei suoi prodotti smart come le più recenti soundbar e speaker entro il 2018. Non è la prima volta che si parla dell'integrazione dell'assistente vocale di Big G nei prodotti dell'azienda americana specializzata, tra le altre cose, per i prodotti dedicata alla musica. In realtà, sebbene se ne sia parlato spesso dell'integrazione di Google Assistant, di concreto non si è visto ancora nulla. Durante una recente intervista con The Verge, il CEO di Sonos, Patrick Spence, ha ribadito che la sua azienda sta lavorando con Google all'implementazione di Google Assistant all'interno dei suoi prodotti. La timeline è sempre fissata per il 2018 e quindi entro l'anno l'assistente di Google dovrebbe arrivare su tutti i dispositivi di Sonos come sui più recenti smart speaker.

Con l'arrivo di Google Assistant, i prodotti Sonos diventerebbero ancora più completi ed interessanti perché oltre ad offrire un'elevata qualità in termini di riproduzione sonora, potrebbero facilmente diventare l'hub per la gestione dei dispositivi intelligenti della casa.

Sonos non è nuovo, comunque, a questi progetti. Alcuni dei suoi più recenti prodotti, infatti, dispongono dell'assistente Alexa di Amazon, ovviamente nei Paesi dove è disponibile. Tra non molto, dunque, i clienti dell'azienda americana potranno disporre di due assistenti vocali.

Ma in futuro, questi assistenti potrebbero essere anche tre. Sonos, durante l'intervista, ha lasciato intendere che ci sarebbe spazio anche per Siri. Ovviamente, l'assistente vocale di Cupertino è un'esclusiva della mela morsicata ma Patrick Spence si aspetta che prima o poi Apple decida di aprire Siri anche ai dispositivi di terze parti. In quel caso, Sonos si dice già pronto a collaborare visti gli attuali ottimi rapporti con la mela morsicata.

  • shares
  • Mail