Nexus 10, iPad Mini e Kindle Fire 2: lo stato attuale dei rumors

Google Nexus 7I tre grandi produttori dei tablet più caldi del momento, ossia Apple, Kindle/Amazon e Google, si starebbero preparando per sferrare un nuovo attacco e invadere i territori occupati dai rispettivi concorrenti. Partiamo da Google. Il Nexus 7 è ancora fresco di lancio, ma già a una manciata di ore dal debutto sono apparse le prime indiscrezioni riguardo a una possibile variante da 10".

Le voci sul presunto tablet maggiorato sono partite da un articolo sul solito Digitimes, che con le sue fonti vicine ai produttori di componenti di Taiwan è riuscita a intercettare un futuro ordine di pannelli touch da 10" prodotti da Wintek, già responsabile dei display montati sui Nexus 7. Un Chromebook touch-screen? Dio ci salvi, speriamo si tratti di un Nexus 10.

Mentre Google si espande verso i 10", Apple brama invece il rimpicciolimento della sua tavoletta verso un formato più portatile. Da mesi ormai si chiacchiera del cosidetto iPad Mini da 7,85" con 8GB di capacità, nato per contrastare l'orda di tablet economici affiorati nel dopo-Kindle Fire. Non così economico, ma dal costo tutto sommato ragionevole di circa 299$, almeno per gli standard Apple. L'ultima indiscrezione sul Mini è stata diffusa da CNET, che cita Andy Hargreaves, un analista che parla di un possibile lancio nel mese di ottobre, a ridosso del debutto della pletora di tablet Windows 8/RT. Continua dopo l'interruzione.

"Stimiamo che Apple venderà 10 milioni di iPad da 7,85 nell'FQ1 (il primo trimestre fiscale N.d.A.) e 35,2 milioni di unità in tutto l'F2013 (l'anno fiscale 2013)" -- dichiara Hargreaves, che basa i suoi numeri sui volumi di ordini di componenti trapelati nelle ultime settimane. L'iPad 2 da 399$ potrebbe dunque lasciare il posto ad un eventuale iPad Mini più capiente da 16GB, scalzando il vecchio hardware definitivamente dagli scaffali.

L'ultima novità riguarda invece i Kindle Fire di Amazon, che si appresterebbe a rinnovare la linea con ben due tablet: 7 e 10 pollici. A confermarlo è BGR, che parla di una fonte anonima che ha potuto toccare con mano i nuovi modelli, rinnovati non solo nell'hardware ma anche nell'estetica, dotata ora di un case di metallo con finiture nere opache e cromate a contrasto.

Ancora nessuna informazione precisa sui prezzi, ma è facile intuire prezzi di 199$ e 299$. Nessun dettaglio nemmeno sul sistema operativo, che comunque rimarrà quasi sicuramente confinato alla drastica personalizzazione Amazon che preclude l'accesso al market Android e penalizza fortemente la versatilità del tablet.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: