ll nuovo drone Nautilus dimezza i costi di trasporto aereo e promette sorprese

drone-nautilus.jpg

Il drone realizzato dalla startup Nautilus per il trasporto aereo di carichi pesantissimi potrebbe ricevere i finanziamenti adeguati per vedere finalmente la luce. Grande quasi come un Boeing 777 e in grado di trasportare fino a 100mila kg circa, il giga drone in questione permetterebbe di dimezzare i costi del trasporto volando senza equipaggio e con il personale a bordo dimezzato.

L'impiego di questo nuovo drone non è ancora chiarissimo, anche perché i primi esperimenti sono stati effettuati con Un prototipo molto più piccolo e tra l'altro la startup sta raccogliendo ancora i fondi per poter concretizzare i suoi obiettivi. Di certo il drone non volerà su zone popolare e sarà usato soprattutto per le tratte marittime e per le consegne delle merci nei porti (o comunque per attività simili)

A noi l'idea sembra molto interessante e se pensate che ad avere questo lampo di genio è stata una startup con sole tre persone sicuramente capirete che non si tratta di una delle tante trovate per sfruttare il momentum dei droni ma di qualcosa di più serio. Staremo a vedere cosa succederà entro il 2020, anno entro il quale il prototipo dovrebbe vedere la luce.

  • shares
  • Mail