Xiaomi, la tastiera retroilluminata è fantastica e costa poco

tastiera-illuminata-xiaomi.jpg

Con la realizzazione di questa tastiera retroilluminata Xiaomi conferma di essere una compagnia poliedrica e dunque interessata non soltanto agli smartphone. Al momento il suo mercato di riferimento è quello cinese ma la speranza è che col passare del tempo - come del resto ha promesso l'azienda stessa - possa espandere la sua attività anche in Occidente, dove mancano senz'altro un po' di prodotti buoni ma venduti a basso prezzo.

La tastiera in questione porta il nome di Xiaomi Mechanical Keyboard al meno per il momento e ha tre caratteristiche principali: oltre ad essere retroilluminata è infatti solida e resistente all'usura essendo realizzata in alluminio e utilizzando un design a sei strati (peso complessivo 940 grammi). La retroilluminazione si ottiene grazie ai materiali con cui sono stati realizzati i tasti - policarbonato traslucido e resina bianca - e a gli oltre 3mila LED che la tastiera equipaggia e che garantiscono ben sei livelli di luminosità (dal bianco all'arancione).

Assicurati oltre 50 milioni di click, refresh rate di 1 GHz anche grazie al processore ARM a 32 bit, tempi di risposta pari a un millisecondo e pressione contemporanea di ben undici tasti: le caratteristiche tecniche della nuova tastiera Xiaomi sono insomma davvero sorprendenti così come lo è il prezzo, circa 40 euro al cambio attuale, e cioè perfetto per la tipologia di prodotto. L'uscita è prevista il 29 novembre: fossimo in voi un pensierino sarebbe d'obbligo.

Via e fonte foto | Gizmochina

  • shares
  • Mail