iRobot Roomba 960, ottime prestazioni per il nuovo robot aspirapolvere

Il nuovo robot iRobot Roomba 960 ha davvero tutto al posto giusto: eccone le principali caratteristiche

Il nuovo robot iRobot Roomba 960 è migliorato notevolmente rispetto alle versioni Roomba 600 e 700: presentato recentemente da iRobot il dispositivo ha capacità di mappatura e navigazione decisamente più precise ed efficienti ed è ovviamente dotato delle caratteristiche degli aspirapolvere più avanzati presenti sul mercato. Non si può dire insomma che l'azienda non abbia fatto un buon lavoro soprattutto se pensate che per comprare un aspirapolvere buono ormai serve un mutuo (tanto vale quindi spendere anche un po' di più per qualcosa di migliore).

La tecnologia Dirt Direct Series II è senz'altro una delle novità principali di iRobot Roomba 960: solo così infatti il robot riesce a individuare le aree più sporche della casa e a pulirle con più cura. A tutto aggiungete la nota caratteristica, che però è bene ricordarvi, della ricarica automatica dopo settantacinque minuti di lavoro e della conseguenziale ripresa dell'attività dal punto in cui era stato interrotto fino alla pulizia di tutto l'appartamento.

L'applicazione Home vi permetterà di controllare il ciclo di pulizia, gestirlo al meglio scegliendone le modalità più opportune e interrompendolo quando vorrete; sarà possibile gestire inoltre anche la quantità d'acqua da usare in modalità lavaggio e puliza a umido. Il prezzo è di 899 euro ma iRobot Roomba 960 è davvero una bomba: Colin Angle, presidente di iRobot, fa bene a dirsi soddisfatto. Qui di seguito una foto del robot mentre in apertura un video che ne mostra il funzionamento:

roomba-960.jpg

  • shares
  • Mail