Huami AmazFit, ecco il primo smartwatch di Xiaomi

Un nuovo concorrente va ad inserirsi nel mercato dei dispositivi indossabili: AmazFit Smartwatch è il primo smartwatch prodotto da Xiaomi. Più precisamente lo smartwatch in questione porta il brand di Huami, sussidiaria della sopraccitata azienda cinese, che nel corso dell'autunno 2015 aveva introdotto l'omonimo fitness tracker AmazFit.

Esattamente come il suddetto tracker e come Xiaomi Mi Band, il nuovo smartwatch si concentra molto sulle funzionalità dedicate al fitness e propone alcune caratteristiche interessanti.

Huami ha scelto il formato rotondo per il quadrante del proprio dispositivo, creando un design piuttosto attraente con chassis in ceramica, cinturino da 22 millimetri removibile e certificazione IP67 di resistenza a infiltrazioni di acqua e polvere.

Il display ha un'ampiezza di 1,34 pollici ed è dotato di un pannello con risoluzione 300x300. Al cuore del dispositivo invece si trovano un processore con clock a 1,2 GHz (purtroppo il modello non è specificato), 512MB di RAM, e una batteria da 200 mAh che promette 11 giorni di autonomia in modalità tracker e 35 ore con il GPS acceso. Secondo quanto pubblicizzato da Huami, lo Smartwatch Amazfit è inoltre il primo al mondo ad utilizzare un modulo ricevitore GPS a 28nm.

Come sempre per i dispositivi Xiaomi anche il nuovo wearable è caratterizzato da un prezzo di partenza piuttosto aggressivo che si aggirerà attorno ai 110 euro. Purtroppo non ci sono ancora informazioni ufficiali su un'eventuale esportazione in altri mercati al di fuori di quello cinese.

Via | Liliputing

  • shares
  • Mail