SpaceX si prepara a lanciare uno dei Falcon 9 ri-atterrati con successo

space-x-falcon-9.jpg

Continua lo sviluppo di uno dei più ambiziosi progetti dell'azienda aerospaziale statunitense SpaceX – e dell'aeronautica in generale – quello di creare un lanciatore a razzo riutilizzabile e la compagnia fondata da Musk si prepara a lanciare uno dei Falcon 9 recuperati dopo un atterraggio riuscito.

Elon Musk non è solamente uno degli imprenditori di maggior successo al mondo ma si pone come importante avanguardia nello sviluppo tecnologico di diversi settori. In questo caso la Space Exploration Technologies Corporation (SpaceX) si propone di dare prova del fatto che i suoi lanciatori a razzo Falcon 9 sono effettivamente riutilizzabili.

A questo scopo l'azienda, nelle ultime ore, ha eseguito dei test nella propria struttura di sviluppo in Texas. La prova, immortalata in un breve video ripreso sul campo, mostra il razzo ausiliario, il motore del primo stadio di lancio, in funzione per circa due minuti e mezzo, ovvero l'intera durata della sopraccitata fase di volo. Secondo quanto riportato da NASA Spaceflight il razzo sembra in ottime condizioni ad una prima valutazione, un responso positivo – e francamente entusiasmante – per l'azienda di Musk.

Il Falcon 9 su cui sono stati eseguiti i test non è il primo ad aver effettuato con successo un atterraggio sulla terra ferma, trattandosi di un congegno che Musk reputa un vero e proprio pezzo da museo, né si tratta del primo ad essere atterrato su una chiatta. Il razzo che SpaceX si prepara a rilanciare è quello responsabile di aver messo in orbita il satellite per le comunicazioni JCSAT a seguito di una missione di classe GTO (geostationary transfer orbit) dall'esito inaspettatamente positivo qualche mese fa.

Via | Engadget

  • shares
  • Mail