Acer StarVR, il visore di realtà virtuale che promette grandi sorprese e novità

Acer StarVR è il primo visore di realtà virtuale che Acer ha pensato per cinema, teatri e non solo: l'azienda promette grandi novità

acer-starv.jpg

Si chiama Acer StarVR ed è un visore di realtà virtuale che, a nostro avviso, promette grandi sorprese. Acer ha infatti pensato il prodotto non per i consumatori ma per teatri IMAX, cinema e parchi tematici: si tratta dunque di un investimento diverso non solo da quelli precedentemente fatti dall'azienda stessa ma anche da quelli che le altre aziende hanno fatto nel medesimo settore (l'obiettivo principale della concorrenza per ora infatti resta il consumatore medio).

Acer pensa che la realtà virtuale, assieme ad altri prodotti come tablet, Chromebook e computer progettati per il gaming, possa portare a una buona ripresa economica. StarV rientra dunque in un piano ad ampio raggio che potrebbe aiutare notevolmente l'azienda: sono stati stretti accordi con nomi importanti del mercato come Starbreeze, società svedese conosciuta nel mondo del gaming, che aiuterà Acer in molte delle fasi della costruzione del visore.

Acer StarVR avrà un campo di visione di 210 gradi e potrebbe essere associato, nei cinema, a giubbotti che andranno a migliorare notevolmente la resa della realtà virtuale. Un campo nuovo per Acer dunque e quindi anche piuttosto rischioso, secondo alcuni analisti (per esempio Bryan Ma, VP of Devices Research di IDC). Ma Acer StarVR non sarà venduto solo alle aziende: nel giro di due tre anni infatti Acer ha intenzione di commerciare una versione per i consumer. Tutto questo ovviamente approfittando dei brevetti che saranno depositati nel corso del tempo. Vi terremo aggiornati.

Via e fonte foto | Bloomberg

  • shares
  • Mail