Lilium Jet, un aereo elettrico personale a decollo verticale

Secondo diverse rappresentazioni fittizie del futuro, tra film e fumetti, quello che dobbiamo aspettarci di vedere nei prossimi anni sono veicoli elettrici autonomi, sakteboard levitanti, e macchine volanti dal design avveniristico.

Le prime sono in lavorazione, dei secondi esistono vari prototipi quindi non ci resta che attendere che il cielo si riempia di veicoli dalle forme più disparate. Sarebbe questa la visione di Lilium Aviation con il suo omonimo Lilium Jet, un piccolo aereo elettrico che si propone, appunto, come macchina volante.

Il Jet di Lilium è dotato di un paio di ali e volerebbe proprio come un normale aeroplano ma è in grado di effettuare un decollo verticale grazie alle sue turbine canalizzate, più silenziose di quelle di un elicottero. Secondo le specifiche il velivolo è in grado di raggiungere un'altitudine di 3.000 metri, ha un'autonomia di 500 chilometri ed una velocità massima di 400 chilometri orari, può prendere il volo da uno spazio ristretto fino ad un minimo di 15x15 metri ed è dotato di strumenti per l'atterraggio retrattili. Il sistema di controllo è fly-by-wire (tramite cavi) e l'abitacolo è dotato di joystick, touchscreen, parabrezza panoramico e porte ad ala di gabbiano.

L'azienda è sovvenzionata dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e potrebbe rendere operativo il jet al più presto nel 2018. Attualmente il suo utilizzo è confinato, naturalmente, ai campi di aviazione con decollo classico ma è in corso la certificazione per il decollo verticale, processo piuttosto costoso.

Lilium spera di poter certificare la propria invenzione nella categoria dei velivoli leggeri sportivi, che richiedono una licenza di volo con un minimo di 20 ore di addestramento, e di procedere poi per portare il Jet alla portata del pubblico nel prossimo futuro.

Via | Lilium-Aviation

  • shares
  • Mail