Areoporto di Orly: drone fa deviare aerei di linea

Simili imprevisti assumono una frequenza preoccupante, che impone dei provvedimenti.

drone.jpg

Si moltiplicano le segnalazioni in tema di interferenze dei droni in ambito aeroportuale. Nelle ultime settimane si è registrata una crescita delle invasioni di campo degli aeromobili a pilotaggio remoto. Questo solleva un problema oggettivo, nonostante il rigore di certi regolamenti che, evidentemente, non bastano a frenare alcune esuberanze.

Proprio lunedì, due piloti di linea hanno avvistato un drone nei pressi dell’aeroporto di Parigi-Orly. La loro preoccupazione si è tradotta in un immediato provvedimento degli uomini dello scalo francese, che hanno deviato i velivoli in arrivo, temendo magari anche il rischio attentati.

Evidentemente c’è ancora da lavorare sul fronte della sicurezza in questo ambito, anche solo tenendo conto del “semplice” rischio di un impatto con un drone, che potrebbe avere effetti non banali in fase di decollo o di atterraggio. La prudenza e l’equilibrio di alcuni utilizzatori di questi aggeggi sono infatti precari.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail