HP Chromebook 13, un promettente Chromebook da 500 dollari

Un nuovo concorrente va a rinfoltire le fila della categoria dei Chromebook, un terminale interessante sviluppato da HP con il supporto di Google, conosciuto come HP Chromebook 13.

I Chromebook si sono guadagnati una buona fama posizionandosi come dispositivi a basso costo, adatti all'utilizzo nelle attività quotidiane – alcuni molto simili ai più vecchi “netbook”. Fanno eccezione alcuni prodotti come il Chromebook Pixel, portatile di una certa potenza, e sembra proprio che il Chromebook 13 abbia preso la propria ispirazione da questo.

Il nuovo pupillo di HP è pensato per gli utenti più esigenti e si presenta con un design attraente composto da uno chassis in lega metallica con superficie spazzolata. Il display ha una diagonale di 13,3 pollici ed una risoluzione QHD+ (3200 x 1800) ed è accompagnato da un comparto audio creato in collaborazione con Bang&Olufsen. Lo spessore massimo è di 12,9 millimetri mentre il peso totale è di 1,29 Kg.

HP sottolinea come il Chromebook 13 sia il primo portatile con Chrome OS dotato di processore Intel Core M Skylake ed è possibile scegliere tra vari modelli fino a Core m7-6Y75. La configurazione comprende poi da 4 a 16GB di RAM ed una batteria da 45 Whr che promette fino a 11,5 ore di utilizzo.

Tra le caratteristiche più interessanti c'è inoltre la Docking Station USB-C Elite che permette di collegare display multipli tramite la porta USB.

Il prezzo di partenza sarà di 500 dollari, decisamente più basso della proposta di Chromebook Pixel sebbene il modello base sia meno potente e sprovvisto di display touch. Il Chromebook 13 sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dalla fine di aprile mentre non ci sono informazioni precise riguardanti altri mercati.

Via | Engadget

  • shares
  • Mail