Francia: droni testati per rilevare le infrazioni stradali

Ampio il ventaglio degli scenari operativi che si aprono per gli aeromobili a pilotaggio remoto nell'ambito del controllo stradale.

drone.jpg

Come abbiamo visto, l'impiego dei droni può aiutare la sicurezza degli automobilisti, dei motociclisti e dei camionisti, mediante un monitoraggio periodico delle infrastrutture e dei movimenti del terreno, per prevenire situazioni potenzialmente critiche.

Qualcuno colloca nello stesso ambito il servizio ipotizzato dalla gendarmeria francese, che vuole utilizzare gli aeromobili a pilotaggio remoto per il monitoraggio dei flussi veicolari e per rilevare eventuali infrazioni, avendo una prospettiva d'osservazione privilegiata, dall'alto, a un prezzo più contenuto rispetto agli elicotteri.

Un esperimento su questo terreno è stato condotto nel dipartimento dell'Oise, dove gli agenti hanno potuto apprezzare la capacità di questi strumenti tecnologici in termini di capacità di muoversi rapidamente e in modo efficace, ampliando l'arsenale delle tecnologie in dotazione alle forze dell'ordine. Restano tuttavia dei limiti tecnici (ottica, velocità di misura) ed anche funzionali, per il rischio di incidenti in caso di atterraggio d'emergenza del drone.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: