I televisori impensabili di Samsung al CES 2016: c'è di tutto e di più

Fra le tante novità che Samsung ha presentato al CES 2016 di Las Vegas spiccano dei televisori davvero impensabili per alcune delle loro caratteristiche

ces-2016-samsung.jpg

Parleremo oggi delle novità TV che Samsung ha presentato al CES 2016 di Las Vegas, soffermandoci non sui televisori standard che l'azienda ha presentato - standard si fa per dire, visto che sono dei veri e propri gioiellini - ma su quelli che si sono distinti nella cosiddetta Future Zone TV, vale a dire in una mostra interattiva che la società ha allestito per mettere in evidenza i prototipi che immagina per il futuro.

Il primo SUHD che colpisce è quello caratterizzato da dimensioni mai viste prima: parliamo di un televisore Ultra HD da ben 170 pollici; e, se pensate che in termini di record sia finita qui e con i televisori presentati da LG, vi sbagliate di grosso: nella Future Zone TV ha fatto la sua comparsa pure un SUHD TV Perfect Slim, che Samsung definisce il più sottile del mondo: diagonale d 65 pollici e box esterno che contiene tutti i componenti dell'hardware, il dispositivo in questione è spesso un solo centimetro.

Il terzo televisore che ci colpisce? Samsung Modular Display, un televisore modulare, la cui tecnologia alla base consiste nel fatto che vari display possano interagire e combinarsi tra loro, anche se di forme e dimensioni diverse. Tutto molto futuristico, è vero; ma è proprio da queste idee assurde che nascono le moderne tecnologie.

E che dire della Transformable TV: si tratta di un televisore che si adatta ai contenuti dello schermo, passando, per esempio, da 16:9 a 21:9.

Questi televisori impensabili che Samsung ha presentato al CES 2016 di Las Vegas sono dei prototipi, e dunque non abbiamo a disposizione molti dettagli: già il fatto che esistano e che i Coreani siano impegnati anche in questo senso (qui trovate il sito ufficiale della compagnia, con tutte le novità) non può che entusiasmarci. Vi terremo aggiornati.

  • shares
  • Mail