Razer Blade Stealth, il primo ultrabook di Razer al CES 2016

Tutti quelli che si sono dedicati, più o meno assiduamente, all'attività videoludica hanno sicuramente sentito nominare almeno una volta la famiglia di laptop Razer Blade. I portatili dedicati al videogaming sono generalmente ingombranti e pesanti e Razer ha spesso cercato di porre rimedio alla cosa.

Con l'arrivo del CES 2016 di Las Vegas giunge anche un annuncio inaspettato da parte della società americana che presenta il suo primo ultrabook. Il Razer Blade Stealth punta a tagliare le gambe alla competizione con un design estremamente compatto ed un prezzo davvero competitivo.

Nel costruire il Blade Stealth, Razer ha mantenuto alta la qualità nei vari aspetti. Lo chassis è composto di alluminio ed è spesso 1,3 centimetri ed il terminale ha un peso totale di 1,2Kg, quasi la metà rispetto ai precedenti modelli di Razer Blade.

Lo Stealth fa uso di un displai da 12,5 pollici con risoluzione QHD (2560x1440) o, come seconda opzione, UHD (3840x2160). Non scherza nemmeno quanto a potenza: si parla di processore Intel Core i7-6500U a 2.5 GHz / 3.1 GHz (base e turbo), 8 GB di RAM LPDDR3-1866, memoria da 128/256GB per il modello QHD e 256/512GB per quello UHD, due porte USB 3.0, porta USB 3.1 Type-C e supporto per Thunderbolt 3.

Quest'ultima caratteristica è piuttosto importante in funzione di un ulteriore componente presentato per l'occasione. Il Razer Core è un'unità esterna con alimentatore da 500W che supporta una GPU double-wide/full-lenght PCI Express 16x ed è dotato di 4 porte USB 3.0 e Gigabit Ethernet.

Il prezzo di partenza del Blade Stealth è di 999$ con un picco di 1599$ nella configurazione più costosa. Razer non ha ancora lasciato indicazioni sul prezzo del Core invece.

Via | Anandtech

  • shares
  • Mail