Axio studia una fascia EEG che aiuta a concentrarsi

Galleria Fascetta EEG Axio

Lo startup Axio ha creato un interessante prototipo di fascetta che usa dei sensori per registrare l’elettroencefalogramma dell’utente allo scopo di aiutarlo nella concentrazione.

Imparare ad usare meglio il cervello: sarebbe questo l’obiettivo, per quanto vago, di Axio. In particolare, la fascetta dovrebbe percepire il livello di concentrazione e “premiare” l’utente con un tono audio. Rinforzo positivo, insomma.

Per chi fosse curioso sul funzionamento dell’elettroencefalogramma (EEG) made in Axio, si tratta di un terzetto di elettrodi al cloruro d’argento che monitorano i nostri trilioni di sinapsi, tarati per tenere d’occhio l’attività della corteccia prefrontale, l’area della concentrazione. Più usiamo quella zona, più siamo concentrati - che si tratti di parlare, risolvere problemi, processare le informazioni. Il software di Axio è fatto per confrontare i dati con dei modelli EEG già esistenti di "concentrazione".

I sensori sono inclusi in una banda di neoprene e collegati tramite Bluetooth al nostro smartphone o tablet. Le informazioni vengono visualizzate in un grafico oppure tramite un’immagine che viene messa a fuoco man mano che ci concentriamo. Il feedback principale, comunque, quello che ci consente di capire che stiamo andando bene senza perdere la concentrazione, è un tono audio piacevole che sembra quasi “entrare in risonanza” quando la fascetta riconosce in noi lo stato desiderato.

Purtroppo non ci sono ancora informazioni sul prezzo nè sulla disponibilità. Peccato, perchè personalmente giocherei molto volentieri con questo oggetto, sia nel lavoro che nello sport!

Galleria Fascetta EEG Axio
Galleria Fascetta EEG Axio
Galleria Fascetta EEG Axio

Via | Engadget | Axio

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: