Gli hacker spiano dai frigoriferi delle case smart?

frigorifero-smart.jpg

Avere una casa smart porta con sé sicuramente notevoli vantaggi: tutto connesso e pronto, nonché perfettamente adatto alle esigenze degli inquilini. Ma cosa potrebbe succedere se a un certo punto qualcuno ci spiasse tramite il frigorifero, soprattutto se questo qualcuno è un hacker?

Se n'è parlato molto in occasione dell'ultimo DEF CON, durante il quale un gruppo di hacker ha dichiarato di essere riuscito a sfruttare alcune vulnerabilità di un moderno frigorifero Samsung per entrare in possesso di informazioni tutt'altro che superflue. Stando a quanto spiega la fonte, pare che il frigo implementi il protocollo SSL senza un adeguato metodo di verifica dei certificati di sicurezza: gli hacker hanno approfittato proprio di questa falla per scoprire, tra le altre cose, le credenziali Google scelte per mostrare il calendario sul display del frigo.

Non è un bell'episodio, quello raccontato durante la DEF CON; ma sicuramente spingerà Samsung e molte altre aziende impegnate nell'Internet of Things a prestare maggiore attenzione, perché questa non è mai troppa, a un tema così delicato come la sicurezza della casa: sia essa smart o meno.

Fonte foto | The Next Web

  • shares
  • Mail