Le abitudini tecnologiche (sorprendenti) degli italiani secondo Samsung Techonomic Index

Le abitudini degli italiani svelate dal Samsung Techonomic Index 2015

samsung-techonomic-index-2015.png

L'indagine Samsung Techonomic Index ha messo in evidenza come sono cambiate le abitudini degli italiani fino al 2015, analizzando, però, il comportamento di ben diciotto Paesi e non solo quello dell'Italia: risultati a tratti sorprendenti, soprattutto in alcuni settori.

In media, ogni famiglia ha 19 dispositivi hi-tech, 3 in più rispetto al 2014: in genere sono 2 TV e un tablet, quest'ultimo presente nel 63% delle famiglie (nel 2014 la percentuale era del 50%). Aumentato anche il tempo trascorso con la tecnologia: 8.99 ore rispetto alle 7.8 dello scorso anno.

Il settore Educational? Gli italiani sono tra coloro che spendono di più in materiali educativi: ben 14.30 euro al mese rispetto ai 12 euro della media europea se ne vanno, infatti, per corsi e tutorial, libri e riviste digitali, e questo è positivo, viste le proteste scatenate dalla riforma Giannini.

Terminiamo con un dato curioso: la crescita di contenuti digitali per la cucina e di programmi in streaming spinge molti italiani, oggi, a usare gli elettrodomestici per cimentarsi in prove anche difficili (l'84%, infatti, ha provato a cucinare, pur non avendolo mai fatto). Siamo cambiati, no?

  • shares
  • Mail