Necomimi, le neuro-orecchie da gatto attivate dal cervello - immagini e video

Abbiamo già avuto modo di parlare di alcuni gadget anomali provenienti dalle parti di Akibahara (come non dimenticare lo scalda-pancia USB?), ma le neuro-orecchie Necomimi vanno a inserirsi in una categoria a se stante. Come si intuisce dalla foto abbiamo a che fare con un dispositivo che si indossa a mò di cerchietto sulla testa, che cela un cuore super hi-tech costituito da una serie di sensori neurali e da un paio di orecchie di peluche, mosse da piccoli attuatori.

Il perchè di tutto ciò? Semplice, ampliare le proprie capacità di comunicazione, portando nella vita di tutti i giorni alcune tipiche espressioni feline (non fa una piega). Il principio di funzionamento è basato sul riconoscimento di tre diversi stati cerebrali: rilassato, concentrato e "in the zone", che si traducono in altrettante posizioni o movimenti delle orecchie cibernetiche, cioè orecchie giù, su e in movimento.

Necomimi richiede 4 pile mini-stilo, pesa poco meno di 300 grammi e funziona in modo autonomo. I sensori neurali sono due, uno sulla fronte e uno posto dietro l'orecchio. Un'amenità del genere non poteva che essere concepita in Giappone, dove è in vendita dallo scorso 28 aprile al costo di 11800 Yen, poco più di 120 euro. Per maggiori informazioni date un'occhiata al sito di Neurowear.

Necomimi - galleria immagini
Necomimi, le neuro-orecchie da gatto attivate dal cervello - immagini e video
Necomimi, le neuro-orecchie da gatto attivate dal cervello - immagini e video
Necomimi, le neuro-orecchie da gatto attivate dal cervello - immagini e video
Necomimi, le neuro-orecchie da gatto attivate dal cervello - immagini e video

Foto: Akiba PC Hotline, Neurowear

Via | Necomimi

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: