Microsoft SoundWave: un Kinect senza videocamera che usa l'effetto Doppler

I laboratori sperimentali di Microsoft stanno lavorando con l'Università di Washington a un sistema di riconoscimento dei gesti simile al Kinect chiamato SoundWave, analogo nel suo campo d'utilizzo ma completamente differente per il principio di funzionamento.

Invece di ricorrere a un software che analizza un flusso video per riconosce i nostri gesti, il nuovo sistema si limita ad operare utilizzando un microfono, un altoparlante (apparentemente quelli default in dotazione) e un software installato sul computer.

Il funzionamento è semplicissimo e ricorre all'uso dell'effetto Doppler: l'altoparlante produce un tono da 20-22KHz inudibile dalle persone e un microfono registra costantemente alcune caratteristiche variazioni di quella frequenza associate a determinati movimenti e gesti della mano, come lo scrolling orizzontale, verticale, doppio e singolo click e anche alcuni movimenti a due mani.

Nella fase attuale di sviluppo SoundWave ha un livello di accuratezza di almeno il 90% e stando a quanto dichiarato dagli ingegneri il sistema è sufficientemente snello da poter operare su una moltitudine di PC e smartphone e anche in situazioni di acustica sfavorevole, come una caffetteria affollata.

Ora come ora il sistema permette di giocare a Tetris senza dover sfiorare un singolo tasto e Microsoft sembra intenzionata a una futura commercializzazione del sistema come add-on per i PC come una sorta di Kinect "Light". SoundWave verrà presentato con una pubblicazione scientifica (potete già leggerla in PDF a questo indirizzo) durante la Conferenza sui Fattori Umani di Calcolo, attualmente in corso in Texas.

Via | Microsoft Research | PhysOrg

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: